Recent Posts

mercoledì 15 novembre 2017

Da un umile ortaggio il colore del cielo: la tintura naturale con il cavolo

L'umilissimo cavolo è generoso di un colore unico e speciale: il blu è una tonalità difficile per la tintura naturale, va ricavata da piante esotiche e di laboriosa estrazione (Indigofera) oppure locali ma che anch'esse richiedono un processo lungo e poco ecologico (Isatis).
Io ho scelto di non adoperare queste soluzioni, come spiego in quest'altro post, bensì di studiare e sperimentare il semplice ortaggio nostrano.
"Brassica oleracea var. capitata rubra" - nient'altro che il cavolo o crauto rosso - dà tonalità dal celeste al turchese, ma non è semplice ottenerli e renderli stabili. Provando e riprovando l'esperienza mi ha permesso di trovare la ricetta giusta, e con questa ho tinto vari filati come quello nella foto, e stole calde e morbidissime.

Vai in negozio a vedere tutte le sfumature di questa verdura così umile ma così magica: goo.gl/FhLiGB