Recent Posts

venerdì 13 ottobre 2017

Sfodera gli uncinetti... collaborazione in vista

Cerretta (Serraturla tinctoria), Cavolo rosso (Brassica oleracea var. capitata rubra) e Piantaggine (Plantago lanceolata) hanno colorato questi gomitoli che sono in viaggio, insieme ad altri variopinti, verso un'uncinettatrice super speciale per una collaborazione segreta 😁 al momento opportuno sveleremo le nostre carte e sfoderermo i nostri uncinetti.. o meglio magari lo farai tu perchè io non so nemmeno come si tenga in mano 😅 ma le collaborazioni servono a questo 😉


giovedì 5 ottobre 2017

Tintura naturale dei tessuti: il mio e-book "Tingi con le piante in cucina"


Me l'avete chiesto in tantissimi: finalmente sono riuscita a scrivere il mio e-book sulla tintura naturale!
Per chi si avvicina per la prima volta alla tintura vegetale ho preparato un vademecum semplice con le piante tintorie che puoi trovare in cucina: scarica gratis "Tingi con le piante in cucina" e aggiornami sui tuoi esperimenti :)

lunedì 2 ottobre 2017

Tuttosicrea davanti alla telecamera: non si sa mai cosa ti può capitare nella vita!

Oggi ti mostro qualcosa di me che forse non ti aspetti 😊

Il percorso creativo è sempre in evoluzione, e tutto contribuisce a portarci dove siamo oggi e dove arriveremo domani.
Ho iniziato a lavorare l'argilla polimerica una dozzina di anni fa, ne ho esplorato ogni anfratto, ogni piega e ogni superficie. Questo materiale mi ha dato tanto, ma ad un certo punto ho capito che dovevo cercare un mezzo più in linea con il mio stile di vita e con quello che voglio comunicare alle persone; un materiale più naturale, più originario. Certamente la soluzione più ovvia sarebbe stata la ceramica, ma essa richiede attrezzature, tempi e spazi che ahimè non posso permettermi di allestire ora. Così dopo tanti esperimenti sono giunta a mettere a punto il "mio" mix di argille, gesso e altri elementi che mi consente di lavorare bene, tener fede all'ecologia e fare un altro pezzo di strada. Quello che trovi in negozio ora.
Però se sono stata in grado di arrivare fin qui, e, spero, di poter proseguire oltre, è grazie all'esperienza lunga e impegnativa con l'argilla polimerica. I gesti, le manualità, le concezioni sono in gran parte gli stessi, e le tecniche che ho (auto)appreso allora mi sono utilissime ancora oggi. E' per questo che non rinnego affatto i trascorsi "polimerici", anzi. Spesso proprio da lì molte artigiane partono per avvicinarsi alla ceramica o anche ai metalli, da un materiale "facile" e reperibile, senza bisogno di forni speciali, spazi enormi, colori laboriosi.

Perciò quando ho ricevuto la proposta di una collaborazione importante, che riconosceva la mia professionalità e voleva avvicinare altre donne a questa disciplina, ho pensato che sarebbe stato sciocco non accettare.
Primo perchè io sono anche quello, cioè come ho detto l'esperienza di anni con l'argilla polimerica ha contribuito a portarmi qui; secondo perchè non mi piace tenere "i segreti" e quello che so amo divulgarlo, di certo non ho inventato niente di sconvolgente e mi fa piacere che altri si approccino all'artigianato creativo; infine, non posso nasconderlo, perchè mi sono sentita lusingata, apprezzata e come "premiata" di tanto impegno e fatica.

Vivo questo come un tuffo nel passato, come riguardare vecchie foto di quando eravamo giovani :D
Anche se ti sembrerà bizzarro - abituata a contenuti molto diversi su queste pagine - ti faccio vedere allora cosa ho combinato con DeAgostini DeAbyDay .
C'è un canale tutto mio sul loro sito con i tutorial e alcuni progetti che mi sono stati richiesti.

Ringrazio tanto Serena che ha pensato a me (a proposito di ricordi di gioventù!) e tutta la squadra dei videomakers che mi ha fatto provare un'esperienza bellissima e formativa. Non mi abituerò mai a vedermi con quel trucco ma è stato fico.

Questa sono io davanti alla telecamera 🙈




giovedì 20 luglio 2017

Stoffe, spilli e filati: manualità antiche hanno ancora un valore

Ultimamente ho messo mano solo alle tinture, o meglio ai risultati delle tinture. Ho deciso che devo trarne qualcosa di concreto da tutti questi tessuti... Ci sono cose che faccio da anni e tengo lì in un cassetto per me o per i miei cari, perché penso sempre che non interessino ad altri. La tecnica della tintura vegetale è una di queste, un'arte antica e tradizionale - non ho scoperto niente di nuovo - che però vedo affascina e piace alle persone. Allora perché non tirarla fuori da quel cassetto, assieme a saperi imparati (grazie mamma) e messi da parte ? È una vita intera che sono circondata da stoffe, spilli e filati, una famiglia di artigiane che ha fatto sì che per me questa fosse la normalità. Invece tante persone conosciute grazie alla mia attività mi hanno fatto capire che non è banale e che manualità antiche hanno ancora un valore. 💛


martedì 4 luglio 2017

Acqua di lavanda anti zanzare: ricetta con oleolito

Visto che mi è stato chiesto da tante ecco la ricetta per l'acqua alla lavanda anti zanzare.
Prima fai l'oleolito: in un barattolo di vetro pulito con coperchio ermetico metti circa 1/3 del volume di fiori di lavanda secchi. Meglio di quelli freschi per evitare che si guastino. Ricopri olio evo, oppure, se non ami l'odore forte, olio di mandorle o girasole. Chiudi il vasetto e rivestilo di stagnola, mettilo al buio al fresco in un armadio per un mese agitando una volta al giorno.
Quando è pronto metti circa 3 parti di oleolito ogni 10 parti di acqua in uno spruzzino e usa come gli spray antizanzare.
Fammi sapere come ti trovi! 😘


domenica 7 maggio 2017

Cose strane che mi rendono felice: un vecchio bancone con tantissimi cassettini

Ho recuperato un vecchio bancone da calzolaio dal vicino, l'ho pulito e lucidato e adesso è il mio nuovo banco da lavoro 😀 ha tanti cassetti grandi e piccoli con innumerevoli scomparti, è stato amore a prima vista! Ci ho messo tutti i miei timbri, gli inchiostri, la carta, la stoffa... Lo adoro !


martedì 2 maggio 2017

Una foresta di zucchero filato: quaderno pastello

Sono arrivati i nuovi inchiostri pastello, li adoro! Avevo inciso questi timbri con gli alberelli da un po' ma aspettavo i colori giusti .. per disegnare una foresta di zucchero filato sulla copertina di questo quaderno 😊
E ora che ho una piccola-grande vecchia-novità riguardo ai miei timbri (vedrai presto), sono ancora più entusiasta del lavoro.. scegliere, comporre, immaginare, disegnare, incidere.. può sembrare semplice realizzare e decorare un quadernino, ma dietro c'è artigianato e cratività veri 😃