Recent Posts

giovedì 1 gennaio 2015

I miei auguri per il nuovo anno

I miei auguri per il nuovo anno:
frignare di meno e agire di più
se non sapete qualcosa, imparatelo
se non avete qualcosa, fatevelo
se non volete qualcosa, ditelo
se vi serve aiuto, chiedetelo
se vi piace qualcosa, guadagnatevelo
se vi manca qualcosa, imparate a farne a meno o ingegnatevi per averla
Non sono gli auguri, i buoni propositi, il governo, la fortuna, la gente a rendere buono un anno, un giorno, una vita. Siamo noi.
Se qualcosa va male, il più delle volte è colpa nostra: non abbiamo fatto, studiato, lavorato, chiesto o preteso abbastanza.
Se qualcosa va bene, il più delle volte è merito nostro: certo, le botte di culo capitano, ma anche per vincere alla lotteria devi almeno comprare il biglietto.
Il mondo sta cambiando, ed è da qualche miliardo di anni che succede......possiamo stare fermi e aspettare che il tempo, il caso, la fortuna, gli altri ci diano quello che vogliamo; oppure muovere le chiappe e andarcelo a prendere.
E' vero, ci sono cose che non possiamo cambiare.
Ma proprio per questo: cambiamo quelle che possiamo e non lamentiamoci delle sciocchezze, degli incidenti di percorso, delle piccole cose che non vanno come noi pretendiamo che vadano.
Agiamo per volgerle a nostro favore o accettiamole se non possiamo farci niente.
Molte cose non dipendono da noi, perciò non serve piagnucolare ammorbando la vita degli altri e la propria; molte cose dipendono da noi, e siamo noi a metterle in moto, a indirizzarle e a portarle dove noi vogliamo, perciò è solo a noi stessi e alle nostre risorse che dobbiamo rivolgerci per un anno migliore, un lavoro migliore, relazioni migliori, una vita migliore.
Perciò vi auguro per questo nuovo anno, come auguro a me stessa, di imparare almeno una cosa, di creare almeno una cosa, e di essere felici per almeno una cosa ogni giorno per tutto l'anno.